Tag Archives: Italy

Egypt: Detention for Rights Lawyer Ibrahim Metwally renewed for 45 days

May 26, 2018

Image may contain: 1 person

Renewing the detention of human rights activist Ibrahim Metwally for 45 days

On Wednesday (May 2nd), the Cairo Criminal Court renewed the detention of human rights lawyer Ibrahim Metwally for 45 days pending investigation in case number 900 of 2017.

On 10 September 2017, the Egyptian authorities arrested Metwally while traveling abroad to present his complaint about the disappearance of his son, “Amr Ibrahim,” who disappeared since the events of the Republican Guard on July 5, 2013, and charged with “leading a group founded contrary to the Constitution and the law, False in foreign bodies “and deported to the prison of Tura guard 2” al-aqrab 2 “.

(Egyptian Coordination for rights and freedoms Facebook)

https://www.indexoncensorship.org/2018/05/human-rights-activist-amal-fathys-arrest-comes-amid-wider-crackdown-in-egypt/

https://www.alaraby.co.uk/english/news/2018/5/8/egypt-to-share-footage-with-italy-in-regeni-probe

http://www.middleeasteye.net/news/egypt-arrests-opposition-leader-publishing-false-news-1084457155

https://www.irishtimes.com/news/world/middle-east/egypt-intensifies-crackdown-on-dissent-as-sisi-silences-critics-1.3511624

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/21/come-sta-signora-regeni/4370945/ (ITALIANO)

https://riforma.it/it/articolo/2018/05/25/anche-riformait-digiuna-amal-fhaty (ITALIANO)

Advertisements

Italy: Buste con proiettili e foto di Giuseppe Russo alla madre e all’avvocato di famiglia

21/05/18

Il ragazzo venne fatto sparire ed ucciso nel 1994. Il legale ha seguito tutta la vicenda penale e sta proseguendo ora il suo mandato in sede civile

 

Due buste con proiettili e le due metà di una foto di Giuseppe Russo, il ragazzo barbaramente ucciso e fatto sparire nel 1994 ad Acquaro, nel Vibonese, sono staterecapitate alla madre Teresa Lochiatto e all’avvocato di famiglia Marco Talarico.
La madre ha ricevuto la busta questo pomeriggio intorno alle 14.30 e si è immediatamente messa in contatto con i Carabinieri.
Nei giorni scorsi l’altra busta era stata intercettata al Centro Meccanografico delle Poste di Lamezia. Marco Talarico è il legale della famiglia e ha seguito tutta la vicenda giudiziaria che si è conclusa in sede penale con la condanna definitiva di mandante ed esecutore materiale e che adesso sta proseguendo il suo mandato in sede civile.

Pino Russo aveva solo ventidue anni e viveva ad Acquaro, piccolo centro del Vibonese, quando scomparve misteriosamente dopo avere iniziato da poco a frequentare la cognata del boss Gallace. Una giovanissima donna che nelle mire della ‘ndrangheta doveva essere il gancio per stringere nuove alleanze e creare nuovi ponti all’interno della rete della criminalità organizzata e che non poteva permettersi di innamorarsi di chi voleva. Uscito per andare a Vibo, Pino non avrebbe ai fatto ritorno a casa. Si scoprirà solo dopo, grazie ad un pentito, che era stato attirato in una trappola, ucciso con un colpo di pistola alla testa, gettato in una buca, il suo corpo dato alle fiamme. E mentre il fuoco ardeva, sparato ancora, per sfregio.

https://lacnews24.it/cronaca/buste-con-proiettili-e-foto-pino-russo-a-madre-e-avvocato_51593/

http://www.lagazzettareggina.it/angela-napoli-esprime-solidarieta-a-teresa-lochiatto/

http://www.quotidianodelsud.it/calabria/cronache/cronaca/2018/05/21/proiettili-famiglia-vittima-mafia-minacce-shock-congiunti

(N.B. Death threat in the form of a letter containing bullets sent to a lawyer in Italy.)

Egypt/Italy: L’avvocato dei Regeni al Cairo: “Sono in pericolo, devo nascondermi”

18/05/18

Alessandra Ballerini, avvocata italiana della famiglia, ha diffuso le parole di Ahmad Abdallah, uno dei consulenti dei Regeni al Cairo, costretto a nascondersi per proteggersi dai servizi segreti egiziani

giulio regeni omicidio

La ricerca della verità nell’omicidio di Giulio Regeni si riempie di ulteriori ostacoli.

Dopo l’arresto di Amal Fathy, l’attivista sostenitrice della famiglia Regeni al Cairo e moglie di Mohamed Lotfy, responsabile della Commissione egiziana per i diritti e le libertà (ECRF), nonché (e soprattutto) consulente legale dei Regeni in Egitto, avvenuto l’11 maggio, la preoccupazione dei legali – italiani ed egiziani della famiglia Regeni si fa sempre più alta.

Alessandra Ballerini, l’avvocata italiana della famiglia, ha infatti diffuso le parole di Ahmad Abdallah, uno dei consulenti dei Regeni al Cairo, che fa sapere come in questo momento la tensione sia altissima, così come il rischio di ulteriori arresti intimidatori.

Riportiamo le parole dell’avvocata:

“Riceviamo dal nostro consulente Ahmad Abdallah, che noi chiamiamo affettuosamente Abdallah “il buono”, un messaggio inquietante e commovente.

Noi, Paola, Claudio ed Alessandra,
siamo molto in apprensione per la sorte dei nostri difensori al Cairo, tutti loro stanno pagando un prezzo altissimo in termini di libertà e sicurezza a causa della loro eroica ed irriducibile battaglia legale nel cercare e pretendere al nostro fianco verità per Giulio. Sappiamo che le ambasciate dei paesi della Ue e quella italiana in particolare stanno prodigandosi per “mettere in sicurezza” i nostri consulenti dell’Ecrf, ma, come leggerete nel messaggio di Abdallah, la situazione è molto, molto pericolosa.

https://www.tpi.it/2018/05/18/giulio-regeni-omicidio-avvocato-rischio-arresto/

https://www.frontlinedefenders.org/en/case/release-ahmed-abdallah (ENGLISH)

#ahmedabdallah

Image may contain: 2 people, people smiling, people standing

Ahmad Abdallah, Premio Index on Censorship Award 2018 per la Libertà di Espressione.

Turkey/Italy: Magistrati e giudici riuniti in silenzio per protestare contro i crimini umanitari di Erdoğan

6/2/18

Magistrati e giudici riuniti in silenzio per protestare contro i crimini umanitari di Erdoğan il 6 febbraio 2018

Davanti al tribunale, in toga e in silenzio per alcuni minuti. Questo è l’invito fatto dal giudice Mariella Fino ai colleghi di Padova, in linea con il messaggio lanciato dall’Associazione Nazionale Magistrati per prendere posizione contro le ripetute violazioni dei diritti umani e della libertà d’espressione messe in atto da Recep Tayyip Erdoğan, presidente della Turchia, in questi giorni in visita in Italia.

L’appello a Mattarella.

L’incontro si è svolto stamattina alle 11 davanti al palazzo di giustizia e fa seguito alla lettera indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella da Consiglio Nazionale Forese, Associazione Nazionale Magistrati e Federazione Nazionale della Stampa Italiana. A firmare la missiva sono i presidenti delle tre associazioni, rispettivamente l’avvocato Andrea Mascherin, il dottor Eugenio Albamonte e Giuseppe Giulietti.

Potrebbe interessarti: http://www.padovaoggi.it/cronaca/protesta-erdogan-tribunale-padova-6-gennaio-2018.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PadovaOggi/199447200092925

http://www.padovaoggi.it/cronaca/protesta-erdogan-tribunale-padova-6-gennaio-2018.html

Image may contain: 6 people, people standing

Image may contain: one or more people

Image may contain: 7 people, people standing

Un momento di silenziosa protesta di magistrati e avvocati, in concomitanza con la visita in Italia del presidente turco Erdogan, per solidarietà con chi ogni giorno vede violati in Turchia i propri diritti.
#Diritti #Turchia

(Ordine degli Avvocati di Padova Facebook)

Turkey: Over 20 FETO suspects arrested across Turkey

February 5, 2018

Over 20 FETO suspects arrested across Turkey

More than 20 suspects were arrested over links to Fetullah Terrorist Organization (FETO), the group behind the 2016 defeated coup attempt, as part of nationwide counter-terror raids, police sources said Monday.

Police rounded up five suspects including dismissed judges, prosecutors and attorneys in the central Tokat province, according to a police source who spoke on condition of anonymity due to restrictions on speaking to the media.

The operation came after Tokat Chief Public Prosecutor’s Office launched an investigation into FETO/PYD’s infiltration into the judiciary, the source added.

Separately, Adana Chief Public Prosecutor’s Office issued an arrest warrant for eight suspects for alleged links to FETO and using ByLock, an encrypted mobile phone messaging application used by coup plotters during and after the defeated coup attempt, the source added.

http://aa.com.tr/en/turkey/over-20-feto-suspects-arrested-across-turkey/1055146

https://turkeypurge.com/post-coup-victims-now-accused-getting-pregnant-avoid-arrest

https://www.nature.com/articles/d41586-018-01677-z

https://turkeypurge.com/ep-rapporteur-thousands-became-victims-massive-crackdown-opposition-voices

https://anwaltverein.de/de/?md-ov-uuid=4eff0f97-0bf7-11e8-b9af-3085a9ee268b

http://www.camerepenali.it/cat/9016/la_visita_del_premier_turco_in_italia_una_occasione_per_esprimere_dissenso_per_la_violazione_del_diritti_umani_in_turchia.html (ITALIANO)

Image may contain: 6 people, people standing

Image may contain: one or more people

Image may contain: 7 people, people standing

Un momento di silenziosa protesta di magistrati e avvocati, in concomitanza con la visita in Italia del presidente turco Erdogan, per solidarietà con chi ogni giorno vede violati in Turchia i propri diritti.
#Diritti #Turchia

(Ordine degli Avvocati di Padova Facebook)

Egypt/Day of the Endangered Lawyer: Italia

24/01/18

VENICE:

Image may contain: 8 people, people smiling, screen and indoor

Image may contain: 3 people, people sitting and indoor

No automatic alt text available.

(Avvocati minacciati / endangered Lawyers Facebook)

http://www.veneziatoday.it/cronaca/avvocato-minacciato-conferenza-venezia.html

MILAN:

Image may contain: 7 people, people smiling, people standing and outdoor

Image may contain: 6 people, people standing and outdoor

Image may contain: 2 people, people sitting, table and indoor

Image may contain: 1 person, sitting and indoor

Image may contain: 1 person, sitting and indoor

(Avvocati minacciati / endangered Lawyers Facebook)

ROME:

https://video.repubblica.it/dossier/caso-regeni/regeni-avvocati-in-toga-protestano-all-ambasciata-egiziana-giulio-e-solo-punta-dell-iceberg/295311/295930

 

https://ofcs.report/internazionale/egitto-al-voto-scompaiono-gli-sfidanti-al-sisi/

http://www.ilfriuli.it/articolo/Cronaca/Regeni-points-_presidio_in_toga_dei_Giuristi_democratici/2/175918

Egypt/Day of the Endangered Lawyer/Italy: Giornata internazionale degli Avvocati in pericolo

24/01/18

Image result for consiglio nationale forense

In occasione della Giornata Internazionale dell’Avvocato Minacciato del 24 gennaio, il Consiglio Nazionale Forense e la sua commissione diritti umani hanno organizzato un evento formativo a sostegno degli avvocati perseguitati a causa delle loro funzioni. Quest’anno, l’incontro si focalizza sull’Egitto, dove gli avvocati che si battono per il rispetto dei diritti fondamentali – in particolar modo del diritto di difesa – e si rifiutano di piegarsi all’ingerenza del governo, sono soggetti a vessazioni, minacce, intimidazioni, violenze di ogni sorta ed arresti arbitrari, oltre che a processi nei loro confronti privi delle minime garanzie di difesa. All’evento interverrà l’avvocato Mohamed Azab, componente del comitato egiziano per i diritti economici e sociali. Saranno inoltre presenti il presidente del Cnf, Andrea Mascherin, il coordinatore della commissione diritti umani Francesco CaiaFabrizio Petri, il presidente del comitato interministeriale per i diritti umani, il presidente della Camera Penale di Roma Cesare Placanca e il presidente dell’Ordine Mauro Vaglio.

Contemporaneamente, presso il Consiglio dell’Ordinde degli avvocati di Venezia, si svolgerà una conferenza stampa aperta a tutto il foro con l’intervento del presidente Paolo Maria Chersevani, la presidente della Camera Penale veneziana Annamaria Marin e i coordinatori della commissione diritti umani e il collegamento in diretta streaming con il Cnf, per ascoltare la testimonianza dell’avvocato Azab.

http://www.consiglionazionaleforense.it/web/cnf-news/-/413324