Tag Archives: Italy

Italy/Tunisia: 350 Italian lawyers against terrorism: initiative of Consiglio Nazionale Forense

 

May 22, 2017

Displaying foto.JPG

350 Italian lawyers have reopened the Hotel Imperial of Sousse, the resort that on June 26th 2015 was the theater of a cowardly terrorist attack in which 39 people were savagely killed while they were on the beach. Together with their Tunisian colleagues and representatives of other Bar associations of the Mediterranean area with a collective dive in the sea they symbolically wanted to say no to terrorism, forming on the beach a human chain.
“Italian lawyers and Tunisian lawyers sustain democracy and peace” was the theme of the conference.
The fight against terrorism, respect of fundamental rights and women’s role in the Mediterranean were the key themes of two round tables.
An opening ceremony was held during which the Tunisian minister of Justice, Ghazi Jeribi, and the Italian vice minister of Tourism, Dorina Bianchi, attended.
“The Holy Father Francis extends his personal and cordial regards expressing appreciation for the initiative, directs to reflect, to encourage and to sustain every effort for a more lasting, untiring search of the peace”, which was read in a telegram sent by the Vatican secretary of State Cardinale Pietro Parolin.
The initiative received the medal of representation from the President of the Italian Republic.
“The sea dive is also a symbolic gesture to help resume tourism in Tunisia” the lawyer Francesco Caia said, coordinator of the human rights and international relationships committee of the Consiglio Nazionale Forense, which organized  the event  from the Italian side.
No automatic alt text available.
Image may contain: 11 people, people smiling, people standing
Dalla #Tunisia alla manistazione di #Milano , insieme per costruire canali di solidarietà e non confini.
(Facebook)

Italy: Dalla Camera Penale la solidarietà all’avvocato aggredito nel suo ufficio

04/04/17

«Ormai troppo frequentemente, e in ogni parte d’Italia, accadono episodi che vedono minacciati e intimiditi gli avvocati per il solo fatto di adempiere al loro compito e di svolgere la funzione per la quale hanno prestato giuramento. Avvocati che vengono additati quasi quali complici di persone accusate di un reato, ovvero fatti oggetto di atti di “vendetta” per avere assunto la difesa di persone danneggiate da un reato», la riflessione è del presidente Roberto Trinchero e del direttivo della Camera Penale Vittorio Chiusano che esprimono la loro solidarietà nei confronti del collega Gianpaolo Mussano, aggredito ieri nel suo ufficio da un uomo armato di pistola e coltelli.

«La nostra solidarietà e vicinanza al Collega è totale e assoluta – si legge in una nota -. Vogliamo però ricordare all’opinione pubblica che la nostra società sta attraversando un momento ”delicato”, se non proprio pericoloso, laddove si assiste, ormai troppo spesso, ad una tendenza di ”svilimento” del ruolo dell’avvocatura e della sua ”nobile funzione”. Così è stata definita dalla Suprema Corte di cassazione, la ”libertà di difendere” che qualunque cittadino dovrebbe comprendere essere la intangibile professione dell’avvocato, e noi avvocati continueremo “liberamente” a svolgere la nostra nobile funzione che nessuna deriva potrà negare».

http://www.lastampa.it/2017/04/04/cronaca/dalla-camera-penale-la-solidariet-allavvocato-aggredito-nel-suo-ufficio-i3XiVfPzVHWJVWkBP8Q6XM/pagina.html

http://www.lastampa.it/2017/04/04/cronaca/va-dallavvocato-con-pistola-e-coltelli-arrestato-6eGIB0CC0ypyqteqHqbGrN/pagina.html

http://www.torinotoday.it/cronaca/fulvio-fardella-giampaolo-mussano.html

Italy: La Camera Penale di Torino esprime solidarietà ad un Collega

04/04/17

Image may contain: text

The Criminal Lawyers Association in Turin expressing solidarity in favor of a colleague

(Avvocati minacciati / endangered Lawyers Facebook)

Tunisia: The Italian Advocacy supports democracy and development in Tunisia by reopening the Hotel Imperial in Sousse (18-21 May, 2017)

March 29, 2017

Displaying Sousse (Tunisie) 18-21 2017 may.jpg

President Consiglio Nazionale Forense Andrea Mascherin, Councilman Francesco Caia (coord. of Human rights and Relations within Mediterranean countries, Adv. Abdelaziz Essid (Member of National Bar Association of Tunisia and Winner of Peace Nobel Prize 2015), President of National Bar Association of Tunisia Ameur Meherzi, Tunisian Ambassador in Italy Moez Sinaoui and Councilor of CSM Paola Balducci.

Initiative promoted by CNF and National Bar Association of Tunisia

The Consiglio Nazionale Forense together with the Tunisian National Bar Association and other Institutional and political Italian advocacies (together with friends and families) are organizing an International Conference which will take place at Hotel Imperial in Sousse from 18th to 21st of May 2017 (Tunisia). The Conference will focus on Democracy and Peace, by underlining the relationship between citizen security and respect for democracy and human rights.

The main aim of the Conference is to reopen the Imperial Hotel in Sousse where, on 26 June 2015, 39 tourists have been killed on the beach in a terroristic attack.

FOR INFORMATION AND BOOKING:

http://www.ordineavvocati.ts.it/…/U…/2017_03_20_13_37_45.pdf

Image may contain: text

Turkey: La scure di Erdogan contro gli avvocati: alla sbarra i difensori dei diritti curdi

11/03/17

turkey_-_occupy-gezi-protests-erdogan

La delegazione del Cnf al processo KCK contro i legali del leader curdo Öcalan. Poi l’incontro con la redazione del quotidiano “Cumhuriyet” finito nel mirino del regime

A poche settimane dal referendum che potrebbe consentire al sistema di Erdogan di chiudere il cerchio, concentrando nelle mani del presidente poteri di fatto assoluti, in Turchia non si ferma la macchina della repressione nella cornice autoritaria dello stato d’emergenza che ha portato all’arresto di migliaia di persone sospettate di far parte del movimento gulenista ritenuto responsabile del presunto fallito golpe di luglio e alla chiusura di centinaia di giornali, tv, radio e siti web.

Tra i casi più lampanti, anche se meno illuminati di altri dai riflettori dell’informazione, c’è la guerra sferrata dal sultano di Ankara contro gli avvocati e i difensori dei diritti e le loro associazioni come OHD (Avvocati per la Libertà) e CHD (Avvocati  Progressisti), in prima linea da moltissimi anni per la difesa dei diritti umani in Turchia. 

Emblematico in tal senso il processo che dal 2011 vede alla sbarra 46 legali curdi, accusati di fiancheggiare niente di meno che il terrorismo separatista. Gli imputati sono legati all’Unione delle Comunità del Kurdistan (KCK), che è considerata dal governo turco come organizzazione terroristica affiliata al PKK.

La maggior parte di loro faceva parte del collegio difensivo di Abdullah Öcalan, il leader curdo che si trova in isolamento totale nella prigione dell’isola di Ismarili. Secondo i Pm gli imputati avrebbero trasferito le istruzioni di Öcalan ai suoi sostenitori.

http://ildubbio.news/ildubbio/2017/03/11/la-scure-erdogan-gli-avvocati-alla-sbarra-difensori-dei-diritti-curdi/

Turkey: German and Italian National Bar Associations condemned arrests of Turkish lawyer by writing letter to the Turkish Justice Ministry

March 3, 2017

Inline image 1

Inline image 2

Inline image 3

(The Arrested Lawyers@Av_EvrenSEL — The Initiative for Arrested Turkish Lawyers https://twitter.com/Av_EvrenSEL)

Image may contain: text

4493 judges and prosecutor were dismissed under state of emergency rules @ChRegnard

Tunisia: TUNISIA, UN NOBEL PER RIFLETTERE

Film Festival Forum
02/07.05.2017
Triennale di Milano
TUNISIA, UN NOBEL PER RIFLETTERE

http://festivaldirittiumani.it/tunisia-un-nobel-per-riflettere/

http://festivaldirittiumani.it/